Cosa cura la TENS

L’uso della TENS è particolarmente utile nella Terapia del Dolore e non presenta particolari controindicazioni o effetti collaterali, se non in pazienti nelle seguenti situazioni:

Portatori di stimolatori cardiaci e donne in stato di gravidanza o allattamento;
Soggetti con turbe del Ritmo Cardiaco;
Ferite, Piaghe o in zone di Alterata Sensibilità;
Trattamento della parte anteriore del Collo, per la possibilità di evocare uno spasmo laringeo.
L’effetto è immediato, il paziente comincia a sentirsi meglio dopo circa 15 minuti , ma questo effetto tende ad esaurirsi altrettanto rapidamente, dopo circa 4-5 ore.

L’impiego della TENS offre un positivo aiuto per la risoluzione di molte patologie osteo-mio-articolari, dei tendini, dei legamenti e neuronali.

Particolarmente indicata per le affezioni muscolari, dolorose e nervose (nevriti) e le radicoliti (sciatalgia, cruralgia etc.), nel trattattamento del dolore cronico muscolo-scheletrico, nelle nevralgie; grande azione ha nelle patologie dolorose del collo acute (torcicollo) ma anche croniche (artrosi cervicale).

L’effetto di una terapia di questo tipo sui pazienti può variare da caso a caso in base a caratteristiche individuali come ad esempio la soglia di dolore.

Altri usi sono documentati in ostetricia, nel trattamento del dolore per patologie del ginocchio, dell’anca, nelle litotrissia.