Controindicazioni per l’auricoloterapia

Non si ritiene che ci siano grosse controindicazioni al trattamento con auricoloterapia.

Essa è una tecnica molto semplice e poco doloroso per il paziente ma è consigliabile, comunque, che egli sia sempre in posizione supina dal momento che, data la notevole innervazione del padiglione, potrebbero scatenarsi crisi vagali con ipotensione e/o lipotimie.

Chiaramente essa non va fatta in caso di processi infettivi, infiammazioni auricolari, neoformazioni sull’orecchio (nei, papule, angiomi…)