Come funzionano i rimedi psicosomatici

Edward Bach sottolinea come la malattia, non sia altro che l’aspetto superficiale di una problematica profonda e che all’origine dei n/s disturbi, ci sarebbe una disarmonia tra anima/ mente.

Nucleo centrale della filosofia di Bach, era il concetto “Guarisci Te Stesso”, ossia la “capacità insita in ogni persona di ritrovare la sua omeostasi attraverso la risuonare e l’armonia con l’energia dell’Universo”.

Attraverso una sua profonda crisi personale, egli capì che la malattia scaturisce da alterazioni dello stato d’animo e che alla base di ogni malattia c’è uno stato emozionale negativo.

Partendo da questi concetti, i Rimedi psicosomatici sarebbero necessari per armonizzare, sul piano emozionale, gli stati d’animo, con la consapevolezza dell’esistenza di un’energia sottile e profonda che relaziona l’uomo agli elementi della natura.

Come per i rimedi floreali scoperti da Bach, opportunamente trattati, rilascerebbero nell’acqua, la loro “energia” o “memoria“ la cui vibrazione energetica entrerebbe in risonanza con il campo energetico del paziente, riequilibrandolo.

Tag: