Come funzionano i fiori di Bach

Edward Bach sottolinea come la malattia, non sia altro che l’aspetto superficiale di una problematica profonda e che all’origine dei n/s disturbi, ci sarebbe una disarmonia tra anima/ mente.

Nucleo centrale della filosofia di Bach, era il concetto “Guarisci Te Stesso”, ossia la “capacità insita in ogni persona di ritrovare la sua omeostasi attraverso la risuonare e l’armonia con l’energia dell’Universo”.

Attraverso una sua profonda crisi personale, egli capì che la malattia scaturisce da alterazioni dello stato d’animo e che alla base di ogni malattia c’è uno stato emozionale negativo.

Partendo da questi concetti, i fiori sarebbero necessari per armonizzare, sul piano emozionale, gli stati d’animo, con la consapevolezza dell’esistenza di un’energia sottile e profonda che relaziona l’uomo agli elementi della natura.

I rimedi floreali scoperti da Bach, opportunamente trattati, rilascerebbero nell’acqua, la loro “energia” o “memoria“ la cui vibrazione energetica entrerebbe in risonanza con il campo energetico del paziente, riequilibrandolo.


MASSAGGIO CON I FIORI DI BACH

Questo tipo di Massaggio nasce dall’unione tra il metodo floriterapico del dott. Edward Bach e le tecniche manuali decontratturanti antistress, in grado di stimolare la capacità di autoguarigione attraverso la rivitalizzazione cellulo/tissutale/organica del nostro corpo,

E’ un massaggio che ti aiuta a ritrovare un benessere psico-fisico attraverso la diminuzione delle tensioni e del dolore somatico.

Tecnica:

Dopo aver individuato uno o più fiori di Bach a seguito di colloquio col terapeuta, i fiori vengono miscelati con una buona crema di base neutra, non troppo grassa (10ml di crema + 4 gocce di ogni rimedio), che può essere usata anche 2-3- volte al giorno.

Come base per i fiori si può usare anche un Olio da massaggio (mandorle dolci, sesamo, iperico): 4 gocce ogni 10 ml di olio.

I risultati ottenuti sono ottimi, prevalentemente su tali patologie:

Stanchezza cronica, fibromialgia, dolori cervicali, stitichezza, problemi circolatori. ansia, attacchi di panico, depressione, insonnia, cefalee da stress, coliti nervose, tensioni emotive/muscolari.

Tale settore è affidato alla dott.ssa Claudia Ruocco, psicologa clinica ed esperta in floriterapia di Bach

Tag: