081 579 33 30 340 53 92 770

Come si esegue una seduta di elettrolipolisi

Come si esegue una seduta di elettrolipolisi

L’elettrolipolisi prevede l’utilizzo di aghi monouso, a punta diamantata, atossici, apirogeni, di varie lunghezze (normalmente di 50 mm), di piccolo calibro e poco dolorosi.

Gli aghi vengono inseriti paralleli a due a due sotto la cute, fra derma ed ipoderma, alla profondità di 3 o 4 mm. e collegati, tramite cavi di uscita, ad un elettrostimolatore di corrente a bassa frequenza e bassa intensità.

La seduta prevede tre programmi di trattamento mediante tre correnti diverse:

1) Programma A: attivazione sistema simpatico (lipolisi)

2) Programma B: attivazione del parasimpatico (vasodilatazione)

3) Programma C: attivazione del drenaggio

Ai programmi 1 e 3 viene associata anche ionoforesi a inversione periodica di polarità.

La seduta completa dura 30′ (ogni prgramma dura 10′).

  • Durante il programma C , vengono somministrati anche rimedi omotossicologici sia nei punti dove sono stati infissi gli aghi, che in punti adiacenti e/o a distanza, per potenziare l’effetto dell’elettrolipolisi.

Un ciclo di terapia è caratterizzato da 10 – 12 sedute (una volta alla settimana), da ripetere dopo di 4-6 mesi.

In genere si ottengono risultati rapidi e sicuri e non esistono controindicazioni.

Trattamenti eseguiti presso il N/s Studio

Le sedute di elettrolipolisi sono, spesso, abbinate a sedute di cavitazione.

Il trattamento prevede una seduta di cavitazione intervallata da una seduta di elettrolipolisi a distanza di 7 gg una dall’altra.

Ad ogni seduta viene sempre accoppiato trattamento omeomesoterapico e linfodrenaggio manuale.

Inoltre, ai pazienti, viene prescritta terapia domiciliare con rimedi naturali con azione drenante e disintossicante.

CONTATTACI SUBITO

Tel. Fisso

Cellulare

WhatsApp

E-Mail